FAQ sulla Mindfulness

La Mindfulness è una dottrina religiosa?

Per praticare la Mindfulness non è necessario convertirsi a un credo religioso, a una filosofia e nemmeno leggere testi sacri di qualche profeta. Se segui una dottrina religiosa, non hai alcuna ragione per abbandonarla o sentirla in antitesi con la pratica meditativa.

La Mindfulness è una forma di terapia?

La Mindfulness e ogni forma di pratica meditativa non rappresentano in alcun modo una terapia e non possono mai considerarsi sostitutive rispetto alle indicazioni ricevute dal  medico di fiducia, riguardo eventuali patologie o disturbi legati alla salute. Se decidi di interrompere un trattamento farmacologico a favore di altre indicazioni, lo fai a tuo rischio e pericolo.

La Mindfulness è un percorso verso l’ascetismo?

Attraverso l’osservazione di ciò che è, così com’è, la Mindfulness ci invita a dirigere l’attenzione anche alle piccole attività quotidiane, svelandocene la bellezza e a essere indulgenti quando le difficoltà della vita rallentano il nostro cammino o quello delle persone che ci stanno a cuore. La Mindfulness ci insegna ad accogliere ciò che viene, la moltitudine dei nostri pensieri e anche la lotta interiore che questi provocano, l’affollamento della nostra mente e gli stati di agitazione, irrequietezza o noia che possono sopraggiungere.

La Mindfulness serve a svuotare la mente?

La Mindfulness ci invita non a eliminare ma a osservare i pensieri che attraversano la nostra mente, così ci accorgeremo presto che non sono la realtà ma semplicemente creazioni mentali, temporanee, che vanno e vengono.

La Mindfulness e la meditazione sono la stessa cosa?

L’approccio della Mindfulness è basato sulla meditazione Vipassana, una delle principali tradizioni meditative buddhiste ma si propone di inserire attraverso la pratica formale e informale, i momenti di meditazione adeguandoli ai contesti quotidiani tipici della società occidentale e alla quotidianità che viviamo costantemente.

La Mindfulness ci libera dalle emozioni negative o ci rende insensibili al dolore?

La Mindfulness non ci insegna a diventare invulnerabili, al contrario, ci aiuta ad aprirci a tutte le emozioni, anche le più dure e difficili, sviluppando notevolmente la nostra sensibilità e la nostra capacità di accoglienza e accettazione.

Scopri i miei corsi dedicati alla Mindfulness

Prova la Mindfulness