Coach e Mindfulness: con la famiglia a pranzo.

Coaching e Mindfulness a pranzo con la famiglia? Certo che si può!
Settimana scorsa io e Silvia abbiamo portato Elisa e Sara al ristorante greco a fargli assaggiare per la prima volta questa cucina. Avete mai provato un esercizio di Mindful Eating con pita e tzatziki? Estasi pura. Ma io non sono attendibile, specialmente con lo (o il?) tzatziki. Da Coach volevo festeggiare il mio mese di ottobre strepitoso: da marito e uomo fortunato volevo farlo con loro.

Ottobre mi ha regalato una serie di soddisfazioni professionali che mi hanno riempito di orgoglio.
Sono iniziati quattro corsi, esattamente l’obiettivo che mi ero prefissato.

Il quinto, quello che conduco a Reggio Emilia per l’associazione A.M.I.C.I. Italia Onlus, mi impegna il venerdì sera ed è per me fonte di grande gioia, proprio come quello che avevamo organizzato in primavera a Milano.
Sì, avete intuito bene: cinque corsi alla settimana: come diceva qualcuno, ci vuole un fisico bestiale.
Ci vuole anche una moglie paziente, ma fino ad un certo punto, che ti dica: “Ma io e te quando ci vediamo?”
“Amore, che ne diresti il sabato mattina, a colazione, io e te da soli?”
Del resto, vogliamo entrambi festeggiare anche i prossimi successi, miei e suoi.

Probabilmente, proprio questo mio entusiasmo ha portato l’Associazione A.M.I.C.I. a offrirmi il ruolo di Presidente della sezione Lombardia, carica che è stata formalizzata a fine mese durante il Consiglio Nazionale.
Mi risulta difficile raccontare la gioia e il senso di gratitudine per questo passo, piccolo ed enorme nello stesso tempo. Arriva dopo trent’anni di malattia e un percorso personale così ricco di avvenimenti da sembrare quasi assurdo, paradossale.
Ma questo sarà un buon contenuto per un prossimo articolo…

Mentre vedevo Elisa e Sara addentare i loro gyros mi è tornata alla mente la mia ultima vacanza da “single”, proprio in Grecia: è successo sei anni fa ma sembrano passati sei secoli. Una settimana di malinconia struggente e insopportabile in uno dei posti più belli del mondo.
Bellissima Santorini, per carità, ma preferisco Venezia…
Mi mancava tutto ciò che mi circonda adesso. Semplicemente perchè non esisteva.
Mia moglie, la mia famiglia, il mio lavoro.

Fermiamoci a festeggiare i nostri successi, grandi e piccoli, con le persone che ci vogliono bene.
Potremo assaporare tutto ciò che la Vita ci ha regalato e ci regala, giorno per giorno, momento per momento.
Ci ritroveremo, dal festeggiare un successo, a celebrarla, questa Vita.
Con il suo bizzarro e incomprensibile modo di costringerci ad evolvere, talvolta piegandoci dal dolore, altre volte esaltandoci per la gioia, finisce sempre per sorprenderci.
E farci dire grazie.

********************************

I Corsi di Giuseppe

Vuoi passare una giornata di Mindfulness con Giuseppe, per assaporare la Vita e dirle grazie?
Vieni alla Full Immersion in Semplicemente Spazio, domenica 24 novembre!
Troverai tutte le info in questa pagina.
Ti aspetto!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.