Nel 2019 liberiamoci del superfluo e scopriamo noi stessi

Abbiamo una curiosa ossessione per il superfluo, soprattutto quando si tratta del nostro aspetto esteriore, immediatamente visibile.
Facciamo più fatica a riconoscere che “less is more” quando si parla di pensieri, atteggiamenti, comportamenti.
Proprio quando iniziamo il viaggio interiore alla scoperta di noi stessi iniziamo a trovare ostacoli pesanti ed inutili da rimuovere lungo la strada.
Per alcuni di questi è sufficiente un pò di tempo e fatica, per altri è necessario organizzare le ruspe e talvolta anche lo smaltimento di macerie.

Il superfluo in cui siamo immersi

Ma cos’è questo superfluo, nella realtà?
La rabbia, per esempio, quando diventa la nostra reazione costante ad ogni avvenimento quotidiano.
Una maschera, che ci fa sentire accettati da persone che in realtà non ci piacciono e che sono lontane dai nostri valori.
La paura, soprattutto quando ci spinge a pensare che non siamo abbastanza bravi o capaci.
I pensieri, appunto, quando ci sussurrano subdolamente di essere inadeguati, di dover dimostrare sempre qualcosa o di dover sempre costantemente imparare e migliorare in qualcosa per meritare la stima di altri.

Manca sempre qualcosa

La comunicazione da cui siamo quotidianamente bombardati ci porta a sentirci perennemente inadeguati.
Ci fa credere che per essere felici dobbiamo avere l’auto x, il cellulare y, l’abbigliamento z e magari anche non avere rughe.
Veniamo spinti verso un’idea di perfezione finta, folle e semplicemente irreale.
Anche in ambito di crescita personale, funziona allo stesso modo.
Siamo portati a credere che se non stiamo bene, c’è qualcosa di sbagliato in noi.
Per rimediare dobbiamo imparare qualcosa di nuovo; dobbiamo aggiungere qualcosa per sopperire alle nostre mancanze.

Imparare a dis-imparare

Quando si inizia a meditare attraverso la pratica di Mindfulness, i primi benefici che le persone registrano sono legati ad abitudini che scompaiono, a favore di un atteggiamento diverso, più accogliente.
In maniera spontanea, inizia un processo di “pulizia” che talvolta ci sorprende letteralmente: “Cavolo, di solito quando il capo mi rivolge la parola mi sale una paura…adesso non sento più quella sensazione di cuore in gola…”.
Ci scopriamo, dopo qualche settimana, a litigare un pò meno con i nostri partner, a cadere un pò meno nelle provocazioni dei nostri figli, a guidare in modo un pò meno aggressivo, a guardare un pò meno il cellulare.
Imparare, in questo caso, significa dis-imparare.
Dis-imparare ci permette di eliminare convinzioni e abitudini nocive per lasciare liberamente emergere la nostra natura spontanea.

Abbiamo già tutto ciò che ci serve…

Iniziamo così a “svelarci”, nel senso più etimologico del termine.
Togliendo un velo alla volta, iniziamo a eliminare tutto il superfluo che ha coperto e soffocato la nostra vera natura. Un pò meno oggi, un pò meno domani, cominciamo a sentirci più leggeri.
Abbiamo dentro di noi questo diamante prezioso e fondamentale che per tanti anni è rimasto bloccato, senza potersi esprimere.
Lì dentro c’è tutto quello che ci serve.
Tutte le nostre qualità, la nostra essenza, la nostra bellezza unica.
Lì dentro scopriremo anche che non ci manca nulla e che in noi non c’è nulla di sbagliato.

…ma è nascosto bene.

Credo fermamente che il vero scopo del nostro viaggio sia arrivare a conoscere il nostro diamante, accogliendolo anche in quegli aspetti che meno ci piacciono.
Talvolta lo abbiamo soffocato, chiuso e nascosto così bene che raggiungerlo sembra un percorso impossibile.
Dobbiamo scavare in profondità, tuffarci negli abissi più profondi, affrontare le resistenze più forti, ma, purché si abbia coraggio sufficiente per non fermarsi ai primi ostacoli, ce la possiamo fare.
Tutti.
Perché tutti abbiamo questo meraviglioso diamante da raggiungere dentro di noi, che è lì ad aspettarci a braccia aperte e non vede l’ora di accoglierci.
Siate saggi: dis-imparate.

********************************

I Corsi di Giuseppe

Se vuoi dis-imparare attraverso la Mindfulness, ti invito a partecipare ai miei corsi in partenza nelle prossime settimane:

Se invece vuoi essere aggiornato su tutti i miei prossimi eventi di Mindfulness, puoi visitare questa pagina.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.